app

La tecnologia nel mio ultimo viaggio in Thailandia

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Devo dire che come travel blogger utilizzo molto la tecnologia, vivo di social, smartphone, tablet, pc e attrezzatura fotografica.

Tecnologia  e viaggi

Oggi volevo raccontarvi quanto ha influito la tecnologia nel mio ultimo viaggio in Thailandia.
Per prenotare il viaggio e i vari spostamenti oramai faccio tutto online. Cerco le offerte migliori risparmiando notevolmente senza rinunciare ai comfort e al lusso. Vi invito al riguardo a leggere l’articolo che ho scritto Una vacanza di lusso  a prezzi scontati quali  siti e app usare?

Volare con Thai Airways

TecnologiaPer raggiungere Bangkok ho volato con la compagnia di bandiera Thailandese ThaiAirways che è nota come una buona compagnia aerea. Devo dire che i comfort certo non mancano più spazio tra i sedili, servizio efficiente e per chi è patito come me di tecnologia l’intrattenimento è assicurato.
Ogni viaggiatore ha a disposizione un monitor con una console può scegliere tra film, documentari, musica e giochi, diciamo che non ci si annoia.

Il monitor poi ha una sezione dove si possono avere informazioni sul volo, ma la vera chicca è il live. Grazie a una telecamera posta sopra il velivolo in ogni momento si può vedere in live il volo.  Sono anche riuscita a riprendere l’atterraggio a Bangkok.

Tecnologia

La Turist Sim per essere sempre connessi

Una volta arrivati all’aeroporto di Bangkok ci siamo procurati una scheda telefonica locale voce/dati.

TecnologiaIl gestore True Move ha una Turist sim, pensata proprio per i turisti, che varia come prezzo in base ai giorni e i giga. Noi ad esempio abbiamo attivato una da 15 giorni con 8 giga di internet spendendo circa 16 euro.
Abbiamo portato un telefonino di scorta e l’abbiamo utilizzato come router. Così quando eravamo fuori dagli hotel o dalle strutture avevamo sempre il wifi a disposizione. Inoltre usavamo whatsapp per massaggiare e videochiamare. Se finite i giga potete acquistare tranquillamente e velocemente una ricarica nei 7-eleven (dei piccoli supermarket) che non si trovano solo a Bangkok ma anche nelle isole.

Le app utili che fanno risparmiare tempo e denaro

Alcune app ci sono tornate molto utili sia per prenotare il taxi ma anche per cenare la sera.

TecnologiaGrab Taxi è un’applicazione che serve per trovare comodamente un taxi che vi venga a prendere dove vi trovate e vi portarti in un luogo specifico. Per quanto Bangkok è invasa da taxi capita che a volte,  nelle ore di punta di non trovarne uno libero.
Grab  è semplicissima da usare, una volta scaricata, si crea l’account si sceglie il mezzo di trasporto (viene utilizzata anche per mototaxi, macchine private con autista o monovolume). Si indica il punto di partenza e quello di destinazione. Appare poi il prezzo approssimativo e una volta confermata la corsa la mappa vi mostra dove si trova l’autista più vicino che ha accettato la corsa. Non c’è bisogno d’inserire la carta di credito si può pagare tranquillamente all’autista a fine corsa. Semplice no!

TecnologiaPer quanto riguarda la cena un ottimo aiuto l’abbiamo ricevuto da un’app che si chiama Eatigo, grazie alla quale abbiamo cenato in ristoranti di lusso spendendo veramente poco.
Eatigo permette di cercare attraverso una mappa, locali vicino a dove ci si trova. Mettendo il filtro sconto si trovano tutti quei locali che per quella sera fanno sconti dal 20-50% per quella sera. Una volta individuato il ristorante si può prenotare direttamente il tavolo per l’ora desiderata.

Grazie a questa app siamo riusciti a cenare nei ristoranti a buffet della catena di hotel Sheraton e Marriott spendendo ad esempio 70 euro in 4 mangiando a volontà.
Queste sono alcune dei piacevoli ausili tecnologi che ho utilizzato durante il mio viaggio in Thailandia, spero che questi consigli siano utili anche per voi se avete in programma un viaggio in Thailandia.

Share.

Lascia un commento

dieci + quattordici =