Foxconn considera di investire 7 miliardi per una nuova fabbrica in collaborazione con Apple

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +
Il gigante produttore cinese Foxconn sta coniderando di investire 7 miliardi di dollari per costruire una nuova fabbrica negli Stati Uniti per l’assemblaggio di display.

Il Wall Street Journal riferisce che il presidente della Foxconn, Terry Gou ha nuovi piani per la propria azienda ipotizzando dai 30.000 ai 50.000 posti di lavoro per la nuova fabbrica.

Foxconn ha preso in considerazione la possibilità di un tale impianto negli Stati Uniti a partire dal 2014 e Gou ha detto che se la società dovesse fare ora la mossa, avrebbe bisogno di incentivi sostanziali dal governo, sotto forma di permessi.

Il nuovo stabilimento potrebbe essere un grosso investimento sia per la stessa azienda che per Apple.

Infatti Apple è disposta ad investire siccome ogni investimento nel progetto sarebbe una vittoria politica siccome il presidente Donald Trump ha ripetutamente invitato Apple a portare la fabbricazione dei propri prodotti negli Stati Uniti.

Gou ha però precisato che i consumatori americani non sarebbero sicuramente felici di assorbire i costi dello spostamento dei posti di lavoro,  “In futuro si potrebbe pagare 500 dollari un prodotto che attualmente viene venduto a 300 e ciò non significa che sia migliore”.

Bloomberg riporta che il nuovo impianto coinvolgerà anche il produttore di display Sharp visto che Foxconn lo ha acquistato l’anno scorso per tre miliardi e mezzo di dollari.

[Via]

 

Share.

About Author

Lascia un commento

11 + 9 =