Browsing: Recensioni

Google per la nuova gamma Nexus ha scelto ancora LG dopo i fortunati Nexus 4 e Nexus 5, segno che la casa sudcoreana lavora bene per quanto riguarda i dispositivi ‘stock’ offerti dal team di Mountain View. Ma il Nexus 5X riuscirà almeno ad emulare il successo del suo predecessore? Scopriamolo insieme. CONTENUTO DELLA CONFEZIONE. Molto scarno, solo il caricabatterie ed il cavo USB Type-C/Type-C, che può comportare non poche difficoltà per quanto riguarda la connettività. DESIGN, MATERIALI E DIMENSIONI. Il design in sé non è male, alla vista è bello, forse però lo stacco bianco e nero (il modello…

Samsung nel campo phablet non ha mai steccato, creando vere e proprie icone della categoria. Il primo Galaxy Note fu rivoluzionario, il Note 2 perfezionò il lavoro svolto, il Note 3 cominciò a dare i primi segnali di evidente potenza e Note 4 e Note Edge nel 2014 si sono imposti come leader dei “padelloni” sul mercato. Samsung, dopo aver prodotto questi grandi prodotti, è riuscita a creare di meglio? La risposta è sì, la risposta è Galaxy Note 5. Scopriamolo nella recensione: CONTENUTO DELLA CONFEZIONE. La solita, completa, confezione offerta da Samsung, in cui non mancano le nuove cuffie in-ear proposte…

LG V10 – Design e assemblaggio Il design del nuovo LG V10 si fa notare. Ci troviamo di fronte ad un terminale dalle dimensioni importanti che misura 160 x 79 x 8.6mm (1mm più sottile del G4), dal peso altrettanto notevole di 192g e dall’aspetto robusto. Il pannello anteriore è occupato da un display di 5,7 pollici e decorato da due fasce di acciaio inossidabile lungo i lati. Per il resto lo smartphone è avvolto da policarbonato, con dettagli in plastica matte lungo il bordo superiore ed inferiore ricoperti da una pellicola brillante quasi impercettibile (ci ho messo 3 giorni ad accorgermene). La scocca posteriore,…

Introduzione: Il 2015 di Huawei sarà un anno da ricordare: l’ascesa al terzo posto della classifica mondiale di vendita degli smartphone, il lancio del P8 e del P8lite e ora anche l’arrivo del Mate S. Il nuovo phablet di casa, autentico fuoriclasse che si piazza in cima alla catena alimentare, attraversa una profonda rivisitazione rispetto al modello 2014: cambia la diagonale dello schermo e l’impostazione del progetto, ora più votato a essere un prodotto di lusso che un phablet efficiente come era nel caso del Mate 7. Soprattutto, Huawei cerca di strutturare la propria offerta: il Mate S ora è…