Abbiamo davvero bisogno di una super fotocamera?

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Il titolo, così com’è scritto, è una riflessione che ci siamo posti guardando le ultime novità circa gli smartphone. Ma quello su cui ci preme riflettere è: Perché ad oggi si dà poca attenzione allo sviluppo hardware e software? Perché stiamo vivendo questo grande stallo nell’innovazione? Il marketing ha davvero oscurato il miglioramento nell’usabilità?

La risposta, riflettendoci un po’, non è difficile: L’utenze media è principalmente interessata all’apparire. O meglio, a distinguersi sia fisicamente con il miglior design possibile, sia virtualmente sui social facendo una corsa al “miglior scatto”. Questo i vari brand l’hanno capito e hanno messo davanti a tutto l’implementazione dello stile e quella delle fotocamere.

L’ultima innovazione interessante, è quella dell’AI, che Huawei ha piazzato sui suoi top gamma(dal Mate 10 Pro agli attuali P20 e P20 Pro). Fin quando l’intelligenza artificiale viene implementata per regolare l’usabilità e le prestazioni, siamo davanti ad un vero ed importante passo verso il futuro della telefonia. Quando però questa viene implementata solo per ottenere selfie migliori, allora il naso comincia a distorcersi.

Avere una multimedialità di alto livello è sicuramente bello, ma per chi ha bisogno di una vera innovazione nell’uso professionale, per chi ha bisogno di un dispositivo performante che faciliti la produttività, ormai le soluzioni sono molto poche. Anche Sony, che prima era una casa rinomata per l’innovazione software e per le grandi capacità di ottimizzazione, quest’anno ha puntato a farsi bella verso gli amanti del display ampio e della fotocamera potente. Per quanto riguarda l’hardware invece, la rimozione del jack per le cuffie da parte di alcuni brand non trova ancora una motivazione, e neanche ci provano a darla.

Cosa ci aspetta quindi, in questo 2018? Un sensibile calo delle vendite è da escludere, perché smartphone come Xiaomi Redmi Note 5 Pro e Huawei P20/P20 Lite/P20 Pro e Galaxy S9, oltre ad iPhone X, fanno davvero troppo gola per poter essere ignorati. Certo è che gli esperti, soprattutto amanti di Android, potrebbero aspettare ancora un anno per poter cambiare il proprio dispositivo, in attesa di un vero e proprio Rinascimento tecnologico.

Per il momento, dovremo “goderci” questi super selfie.

Share.

About Author

Lascia un commento

3 + diciassette =